Cornici in termoformatura

Bancone artrigianale per Corto Dorico

Il nostro bancone artigianale per il festival del Cinema

Quest’anno tra le novità di Corto Dorico c’è stata la presenza all’interno del festival  della squadra del Raval Family, con cui è stato ideato il Casablanca Cafè, il temporary bar che ha preso vita nella bellissima cornice della Mole Vanvitelliana di Ancona.
Per loro abbiamo realizzato il bancone del bar Casablanca, un pezzo di arredo creato partendo da un vecchio mobile da recuperare dipinto in legno ed oro, cui abbiamo aggiunto un asse di legno massello per creare il banco da lavoro dei barman ed una bottigliera in puro stile retrò.

 

Rinoteca per il Salesi

Come mettere in sicurezza un robottino prezioso per trasportarlo tra i reparti a giocare con i bambini dell’ospedale?

Questa è la richiesta che ci è stata fatta qualche settimana dalla Fondazione Salesi, che aveva appena ricevuto in dono da Estra Prometeo un umanoideEstrabot, programmato per assistere i piccoli pazienti dell’ospedale dalla degenza fino alla camera preoperatoria.

cinturino in plastica e polvere di metallo

A questa necessità ha risposto il nostro team prototipando e realizzando un cinturino per agganciare Estrabot ad un carrellino per consentirgli la mobilità tra i reparti.

La cinta è stata modellata e poi stampata in 3d in plastica mista a polvere di metallo, disegnata in modo da essere facile da inserire e togliere per facilitare l’operatore nelle sue mansioni e consentire flessibilità di impiego nelle camere di degenza e in ascensore.

Questo lavoro di squadra ci ha visto accanto a Prometeo Estra, che sostiene il progetto di Robot Therapy della Fondazione Ospedale Salesi, agli allievi dell’ Itis Marconi di Jesi, che curano la programmazione di Estrabot e a quelli dell’Istituto comprensivo Faà i Bruno di Marotta, che intervengono nella fase di test insieme ai professori.

Un grazie speciale alla dottoressa Giulia Palego per averci coinvolto in questo bel progetto!

Articoli:

Estra Prometeo

Ansa.it